Select Page

L’inquinamento fa invecchiare la pelle, scopri Skin Defense

Lo smog ci avvelena: non solo entra nei nostri polmoni, ma si deposita sulla pelle, danneggiandola. I dermatologi hanno evidenziato una forma di invecchiamento precoce, definita “ambientale”: l’inquinamento altera le strutture della pelle, provocando secchezza e fragilità.

Le tossine che respiriamo sono dovute alle emissioni delle auto, alle attività industriali e al riscaldamento. La loro azione si somma al bombardamento elettromagnetico prodotto da telefonini, computer, forni a microonde, televisori e computer, che rilasciano radiazioni e IR, i cui effetti possono manifestarsi anche dopo anni.
A congiurare contro la salute della pelle ci sono poi abitudini scorrette e alcuni vizi come il fumo, responsabili del colorito spento e della comparsa di precoci borse sotto gli occhi.

A causa della maggiore esposizione alle sostanze dannose dell’aria, una delle più importanti “vittime” dell’inquinamento è il viso. La pelle prude, diventa rossa, brucia e si screpola, o diventa lucida e unta, a causa delle eccessive sollecitazioni delle ghiandole sebacee. I gas delle auto e i fumi degli impianti di riscaldamento, soprattutto ora che siamo in pieno inverno, facilitano anche la formazione di radicali liberi, sostanze che accelerano i processi degenerativi dei tessuti.

COME POSSIAMO AGIRE?

  1. Innanzi tutto si parte sempre da un’accurata analisi della pelle, da parte di una professionista, per valutare tutte le reali esigenze del cliente.
  2. Protezione della pelle con ingredienti anti-inquinamento e protezione dalla luce e dai raggi UVA / UVB e anche protezione verso i più subdoli IR, con i nuovissimi e rivoluzionari Anti Pollution Cream e Pro Immune Serum di Janssen Cosmetics

Innovativi ingredienti naturali come la preziosissima Camelia rossa Giapponese e Il Beta Glucano formano uno scudo protettivo immediato anche per le pelli più reattive

L’inquinamento fa invecchiare la pelle, scopri Skin Defense Soul Wellness

About The Author

Lascia il tuo commento